🔥Attenzione: a temperature superiori a 25°C, c’è la possibilità che alcuni dei nostri prodotti a base di cioccolato si sciolgano. 🔥
🗓 06/07/22 👤 Sarah Klein 👌 Semplicemente

Quanto sono davvero salutari i succhi di frutta?

Succo d'arancia a colazione o un rinfrescante spritzer al rabarbaro, soprattutto in primavera? Vi diciamo quanto sono sani i succhi di frutta.

Quanto sono davvero salutari i succhi di frutta?

Vitamina C e molti ingredienti sani - questo è ciò che associamo ai succhi di frutta. E la dolcezza naturale che dà loro il fruttosio non è un problema dopo tutto, vero? Sbagliato! I succhi di frutta possono davvero essere sani e validi dal punto di vista nutrizionale, ma bisogna dare un'occhiata più da vicino. Perché non tutti i succhi sono uguali!

Succo diretto con il 100% di frutta e succo madre di frutta

Solo i succhi fatti esclusivamente con la frutta possono essere chiamati succhi diretti. Il frutto viene spremuto o completamente macinato in succo. Questo succo può poi essere consumato direttamente - da qui il nome di succo diretto. Un esempio di un succo diretto fatto al 100% di frutta è il succo di melograno KoRo. Alcuni frutti sono piuttosto aspri e il fruttosio che contengono non è sufficiente per bere direttamente i loro succhi. Quindi a volte lo zucchero può essere aggiunto artificialmente. Questa variante è poi chiamata succo di frutta. Questo spesso include succo di ribes rosso o succo di amarena. Se volete un succo senza zucchero fatto con frutta acida, cioè un succo che non contiene altri zuccheri oltre al fruttosio naturale, allora dovete prestare molta attenzione alla lista degli ingredienti. Spesso l'etichetta pubblicitaria "senza zucchero aggiunto" è utile. Lo zucchero non deve essere aggiunto ai frutti agrodolci. Classicamente, questo vale per il succo di mela, di arancia o di pera.

Succo di frutta e nettare di frutta

Anche il succo di frutta o il nettare di frutta sembrano salutari, ma queste varianti di succo sono bevande che consistono solo proporzionalmente di frutta e spesso contengono altri ingredienti. Queste varianti non sono autorizzate a chiamarsi succo diretto. Spesso contengono molta acqua, zucchero, esaltatori di sapidità e aromi artificiali. Bisogna quindi prestare attenzione alla lista degli ingredienti dei succhi di frutta. Il succo di frutta può contenere dal 25 al 50% di zucchero.

Bevande a base di succo di frutta

Le bevande a base di succo di frutta sono l'alternativa più malsana. Il contenuto di frutta è solo tra il 5 e il 25 per cento. A volte questi succhi contengono persino più zucchero della limonata o della cola.

Wie-gesund-sind-Saefte

I succhi di frutta sono davvero salutari?

Quanto sono sani i succhi di frutta può essere differenziato sulla base delle varianti sopra menzionate. Come regola generale, le persone attente alla salute dovrebbero sempre optare per il succo diretto. In generale, comunque, ci sono alcune altre cose da sapere sui succhi di frutta:

Fruttosio nel succo

Anche se il fruttosio si trova naturalmente nella frutta, è comunque uno zucchero. Ha gli stessi vantaggi e svantaggi dello zucchero raffinato. Troppo può avere gli stessi effetti negativi come l'aumento del rischio di diabete, l'obesità, le voglie e una brutta pelle.

Succhi di frutta e smalto dei denti

Oltre allo zucchero, l'acido della frutta contenuto nei succhi non fa bene al tuo corpo. Almeno se ne bevi troppo e non ti prendi cura dei tuoi denti. L'acido è particolarmente aggressivo contro lo smalto dei denti. Ma attenzione! Non lavatevi mai i denti subito dopo aver bevuto del succo - il dentifricio tagliente e l'acido in combinazione sono ancora peggio per lo smalto dei vostri denti.

Perdita di vitamine attraverso il riscaldamento

Affinché il frutto assuma la forma di succo, di solito viene schiacciato e pressato sotto calore e pressione. Spesso vengono anche pastorizzati in seguito, cioè conservati mediante riscaldamento. Da un lato, questo rende i succhi commestibili per un periodo di tempo più lungo, ma dall'altro, molte vitamine possono essere perse durante il processo di riscaldamento. Quindi, si può supporre che un bicchiere di succo fatto con tre arance contenga meno vitamine di tre arance fresche.

La quantità fa la differenza!

Alla fine, va bene bere succo di tanto in tanto, perché come sempre, la dose "fa il veleno" - o in questo caso, il malsano. Per i fan del succo, c'è anche una grande alternativa: lo spritzer di succo! Lo spritzer di melograno, lo spritzer di mirtilli rossio lo spritzer di bacche di aronia, per esempio, sono meravigliosamente dissetanti e hanno meno succo di un bicchiere di succo puro. Effetto collaterale positivo: si ottengono più porzioni da una bottiglia!

Prodotti correlati