Come ritrovare la motivazione in cucina

Non hai nè tempo nè voglia di cucinare? Ecco i nostri consigli per risvegliare il cuoco che c’è in te!

Dopo una lunga giornata di lavoro mettersi ai fornelli non è esattamente la prospettiva più entusiasmante e spesso si preferisce mangiare sul divano del cibo riscaldato nel microonde. Spesso, però, gli ostacoli che ci impediscono di preparare dei piatti gustosi sono solo delle piccole cose: dalla mancanza di voglia al frigorifero vuoto. Ecco perché abbiamo 10 consigli che possono aiutarti a superare questa fase di impasse.

Kochmotivation_

1) Oggi è il giorno della cucina

Non hai voglia o tempo di cucinare tutti i giorni? Non fa niente, non sei l’unico! Ma perché non provare a stabilire da 2 a 4 giorni a settimana in cui cucinare? In questi giorni puoi cucinare di più e avere diversi piatti a disposizione per tutta la settimana. Ad esempio, puoi cucinare una porzione in più e tenerla in frigorifero per consumarla il giorno dopo. Inoltre, è una buona idea dire ad amici e colleghi che hai avuto questa idea, così sarà più facile rispettare l’impegno.

2) Cucina con altri

Cucinare con altri è sempre più veloce! Se si trattasse solo di cucinare, quasi tutti i piatti sarebbero veloci, ma anche la preparazione e le pulizie finali richiedono molto lavoro. Cucinando con qualcun altro ci si può dividere il lavoro e in più si fa molta meno fatica!

3) Cucina a turni alternati

Vivi con altre persone? Allora stabilite dei turni. Se non abiti con altri, allora puoi decidere di farlo con i colleghi o con gli amici che abitano vicino..

4) Segui i consigli di chi ne sa di più

Spesso non c’è bisogno di uno chef stellato per dei consigli preziosi. Persino tua nonna, tuo padre, la tua coinquilina e i tuoi colleghi di lavoro possono esserti d’aiuto! Potete cucinare insieme oppure puoi sempre farti insegnare qualche trucco da mettere in pratica. A molti piace condividere le proprie conoscenze, quindi approfittane! Spesso i cuochi principianti sono attratti dall’esterno e cercano costantemente nuove idee. Se nei dintorni non c’è nulla che ti ispiri davvero, dai un’occhiata su internet e troverai tutto quello che ti serve: forum, blog, video e molto altro ancora. Su Instagram troverai anche tantissimi food influencer: non ti resta che scegliere quelli che ti piacciono di più, seguirli e iniziare a cucinare!

5) Invita qualcuno a mangiare da te

Se cucini da solo, spesso ti manca la motivazione, mentre cucinare per gli altri è spesso più facile e divertente. Certo, sappiamo tutti che non è possibile organizzare feste e invitare qualcuno a cena tutte le sere, ma una volta ogni tanto puoi sicuramente farlo. Potete anche dividervi i costi della spesa, così lo vedrai come un problema dal punto di vista economico.

6) Pianifica la spesa

Il frigorifero vuoto è la principale motivazione che porta a non avere voglia di cucinare. Alla fine della settimana è utile dare un’occhiata a delle ricette che ti ispirano e comprare gli ingredienti che servono per prepararle. Inoltre, tenere sempre una dispensa di ingredienti di base conservabili a lungo, tra cui riso, pasta, farina, lenticchie e ceci, ti permetterà di preparare qualcosa di squisito anche quando in frigo c’è poco o niente. Compra frutta, verdura, carne e pesce solo quando sai che ti servirà presto, oppure acquistali nelle varianti congelate se non sai ancora quando utilizzarli.

7) Cucina ricette gustose

Cerca solo ricette che ti piacciono o che per lo meno ti sembrano buone! Crea sul tuo telefono delle note con le ricette che ti ispirano. Trovi tantissime idee anche nel nostro KoRoblog!

8) Scatta delle foto ai tuoi piatti

Non tutti amano postare le foto dei propri piatti sui social, ma per altri può essere motivante. Se non è nel tuo stile, puoi sempre e comunque scattare una foto senza pubblicarla e annotare il nome del piatto. In questo modo nei momenti in cui avrai meno voglia di cucinare, scorrendo la galleria potrai ritrovare un po’ di motivazione o di ispirazione per il piatto del giorno! Senza contare che vedere il numero delle foto aumentare può farti sentire bene e motivarti a fare ancora di più.

9) Usa degli utensili validi

Cosa c’è di peggio di cucinare con dei coltelli che non tagliano? Senza gli utensili giusti non c’è nemmeno il divertimento e qualsiasi piatto risulterà noioso e difficile. Per questo è importante avere sempre tutto quello che ti serve. Ovviamente diversi utensili sono molto costosi, ma si possono trovare prodotti di qualità anche a prezzi bassi.

10) Pensare al lato positivo

Qualsiasi cosa tu voglia fare, pensare ai suoi lati positivi ha sempre un effetto motivante. Chiediti sempre perché ne vale la pena e conserva le risposte sempre nella mente. Perché vale la pena cucinare? Perché è l’unico modo per sapere davvero cosa stai mangiando e puoi decidere autonomamente quanti grassi e zuccheri aggiungere. E visto che sei l’unico a sapere fino in fondo cosa ti piace veramente, puoi personalizzare le tue ricette nel modo che preferisci. Sul lungo periodo si risparmiano anche molti soldi, soprattutto comprando prodotti di stagione. Riso, pasta e patate sono economici e si trovano dappertutto.

Tag: Tipps

I campi contrassegnati da * sono obbligatori.

Prodotti correlati
Provali tutti!
BIO BASMATI REIS WEISS | 5 KG
Riso Basmati bianco bio
19,00
Contenuto: 5 kg | 3,80 € / kg

IVA incl., escl. spese di spedizione

Bio Rote Linsen | 2 kg
Lenticchie rosse bio
7,50
Contenuto: 2 kg | 3,75 € / kg

IVA incl., escl. spese di spedizione

Bio Vollkorn Dinkelnudeln | 2 kg
Fusilli di farro integrale bio
8,50
Contenuto: 2 kg | 4,25 € / kg

IVA incl., escl. spese di spedizione

Super-news!

* I tuoi dati non verranno inoltrati a terzi. L'annullamento dell'iscrizione è possibile in qualsiasi momento.