🔥Attenzione: a temperature superiori a 25°C, c’è la possibilità che alcuni dei nostri prodotti a base di cioccolato si sciolgano. 🔥
🗓 06/07/22 👤 Sarah Klein 👌 Semplicemente

Festa vegetariana per la vigilia di Natale

Oca di Natale, tacchino o brasato - la cucina tradizionale di Natale tende ad essere ricca di carne. Abbiamo messo insieme un delizioso menu alternativo senza carne per le vacanze.

Festa vegetariana per la vigilia di Natale

Fagiolini come contorno

I fagioli sono legumi nutrienti e versatili che si inseriscono perfettamente in un menu invernale e aggiungono colore al tuo piatto. I fagiolini hanno una media di appena 35 calorie per 100 grammi. Sono anche una fonte naturale di ferro, fornendo circa 2 grammi per la stessa quantità. Oltre all'effetto digestivo, i fagioli contengono anche molti minerali preziosi come il potassio e il magnesio.

Il nostro consiglio: lavate i fagiolini, tagliate le estremità appuntite, dimezzate o tagliate in terzi a seconda della lunghezza e lasciate sgocciolare l'acqua rimanente o tamponate leggermente i fagioli prima della cottura. Per rendere i fagioli croccanti e freschi ma ancora cotti, fate bollire circa 2 litri di acqua con un po' di sale in una pentola e poi mettete i fagioli nell'acqua bollente. Questo processo di cottura è chiamato blanching - non solo conserva la consistenza croccante dei fagioli, ma anche le vitamine. A seconda delle dimensioni, cuocere per circa 5 minuti nell'acqua calda, poi versare in un setaccio e scolare bene. Per ottenere ancora più fermezza nei fagioli, si consiglia di tenerli brevemente sotto l'acqua ghiacciata. Poi mettere i fagioli sbollentati in una padella calda con 2-3 cucchiai di olio di cocco, condire con spezie di vostra scelta e arrostire.

Insalata di quinoa come piatto principale

Laquinoa è il superalimento per eccellenza: senza glutine, ricca di proteine, povera di grassi e anche molto deliziosa. Questo era già noto agli Incas, che scoprirono la quinoa circa 5.000 anni fa e la usarono come fonte di carboidrati. Questo è il motivo per cui la quinoa viene talvolta chiamata "miglio andino". La quinoa non è un vero grano, ma uno pseudo grano come l'amaranto, per esempio - ed è per questo che è senza glutine. Ti fa anche sentire davvero pieno! I carboidrati a catena lunga vengono scomposti lentamente dal corpo e forniscono una sensazione di sazietà costante e duratura. La quinoa è anche un vero e proprio "jack-of-all-trades" quando si tratta di preparazione. Dal piccante esotico al dolce invernale al mediterraneo, si possono creare grandi insalate e piatti con la quinoa.

Per preparare l'insalata di quinoa, bisogna prima lavare bene la quinoa in un setaccio. Poi fate bollire circa 400 ml di acqua per 200 grammi di quinoa e lasciate ammorbidire la quinoa per circa 5-8 minuti. Poi togliere dal fuoco e lasciare ammorbidire per altri 10 minuti. Invece dell'acqua, la quinoa può anche essere cotta in brodo vegetale. Una volta che la quinoa è pronta, è il momento di condire. Qui ci si può davvero sfogare. La quinoa ha un sapore particolarmente fine e invernale se mescolata con finocchio, avocado e semi di melograno. Anche il succo di lime, la menta, la feta e i pomodori sono ottimi con il porridge di cereali e ricordano la cucina mediorientale.

Dessert con purea di anacardi, mandorle o arachidi

Un menu di Natale festivo include naturalmente un dessert! Per realizzare rapidamente delle creazioni di dessert, raccomandiamo la nostra purea di noci.

Con la purea di anacardi, per esempio, si può fare un gelato vegano alle noci con ingredienti semplici come banane, yogurt (di soia) e anacardi tritati. Tagliare le banane a fette, metterle in un sacchetto nel congelatore per almeno 3 ore e poi mescolarle con gli altri ingredienti e ridurle in purea in un frullatore.

La nostra pasta di mandorle è anche ottima per i dolci invernali. Troviamo particolarmente delizioso il budino di riso al cocco con pasta di mandorle e guarnizione di datteri. Basta preparare il budino di riso con il latte di cocco e addolcire a piacere con lo zucchero di fiori di cocco. Quando il budino di riso è già cremoso e gonfio, aggiungete i datteri tritati e qualche cucchiaio di pasta di mandorle come guarnizione sul riso!

Se preferisci il cioccolato, puoi fare una crema vegana di cioccolato e arachidi con il nostro burro di arachidi. Mescolare banane, avocado maturo, cacao in polvere e burro di arachidi. Il modo migliore per farlo è con un frullatore o un frullatore a mano. Poi raffreddate per qualche ora e guarnite con delle punte di cacao o della frutta secca.

Vi auguriamo un buon Natale!


2019_01_22_Vegetarisches_Festmahl_2

Prodotti correlati