🔥Attenzione: a temperature superiori a 25°C, c’è la possibilità che alcuni dei nostri prodotti a base di cioccolato si sciolgano. 🔥

Tracce residuali

Noi di KoRo diamo molta importanza alla soddisfazione e felicità dei nostri clienti, cercando di offrire sempre il miglior servizio possibile. Ecco perché vorremmo ora affrontare la domanda frequente sulla dicitura "Può contenere tracce di ...". Molte persone non sono sicure di queste informazioni obbligatorie sulle confezioni. Abbiamo preso a cuore la cosa e vorremmo ora fornire un chiarimento.

Cosa vuol dire la dichiarazione "Può contenere tracce di"?

Anche se un prodotto è dichiarato vegano, può contenere tracce di lattosio. Si tratta di un'indicazione obbligatoria, poiché il trasferimento involontario di alcuni componenti alimentari può avvenire durante il processo di produzione.
Questo è il caso se il cibo vegano del nostro esempio è prodotto in un impianto di produzione dove vengono lavorati anche alimenti di origine animale. Su queste confezioni si leggerà spesso "Può contenere tracce di latte".
Tuttavia, questa indicazione non significa che l'alimento debba effettivamente contenere queste tracce. Non appena un alimento è usato come ingrediente, deve essere elencato nella lista degli ingredienti. Se questo non è il caso e si nota solo il riferimento alle tracce, poiché il produttore non può escludere con assoluta certezza che siano contenute tracce, che a loro volta possono causare reazioni nei soggetti allergici.

Frutta secca non solforata

La domanda che riceviamo spesso dai nostri clienti riguarda lo zolfo. Siamo dell'opinione che lo zolfo non debba far parte delle confezioni di frutta secca, per questo non offriamo tali prodotti. Tuttavia, leggerete "Può contenere tracce di anidride solforosa" sulle nostre confezioni.
Quando si analizza il contenuto di zolfo nella frutta secca, 10 ppm (parti per milione) è il limite di rilevabilità. Tutti i prodotti con più di 10ppm di zolfo concentrato devono avere "l'anidride solforosa" dichiarata come ingrediente(!).
Come per tutte le altre tracce, la frase "Può contenere tracce di anidride solforosa" non significa che il prodotto sia solforato, ma solo che la lavorazione dei prodotti avviene negli stessi locali di produzione in cui si lavorano prodotti solforati. Per escludere la contaminazione completa, bisognerebbe creare delle stanze di produzione separate, per le quali attualmente non abbiamo i mezzi finanziari.
Questi processi di produzione si riferiscono a tutte le tracce indicate.

Conclusione


Diamo molta importanza alla migliore qualità possibile e ci siamo sempre astenuti dall'utilizzare lo zolfo nella nostra frutta secca. Naturalmente, noi e i nostri fornitori facciamo del nostro meglio per evitare la contaminazione con tracce - pulizia delle aree di produzione e delle attrezzature, stoccaggio di tutti i prodotti in contenitori sigillati, uso di misurini diversi per il riempimento dei diversi gruppi di prodotti. Questi sono al di sotto del valore standard europeo per la denominazione "non solforato" e sono principalmente un'indicazione per chi soffre di allergie. Questo regolamento si applica analogamente ad altri allergeni come il lattosio. I nostri prodotti sono controllati in laboratori europei riconosciuti. Tutto ciò che non soddisfa i nostri standard di qualità non sarà incluso nella gamma KoRo.